Saltare la navigazione, andare direttamente al contenuto principale

CHIAMACI 800 699 927

Ortdonzia intercettava

Inizia il contenuto principale

Tu sei in:

  1. Ortdonzia intercettava

Cos’è l’ortodonzia intercettiva?

L’ortodonzia intercettiva si prefigge di correggere i disturbi respiratori che provocano alterazioni nella forma del viso dei bambini e, fattore ancor più grave, che hanno effetti negativi sulla postura.

Quali sono i sintomi che possono aiutare a riconoscere questo problema?

Il bambino con problemi di ostruzione respiratoria -come rinite allergica, deviazione del setto nasale, ipertrofia delle conche nasali, tonsille- di solito presenta occhiaie evidenti, forma del viso allungata, voce nasale, respirazione con la bocca e una forte tendenza al russare. Tutto ciò può essere complicato da forme di otite, sinusite, o bronchite.

Il volto del bambino subisce progressive modificazioni nella forma -mancanza di crescita trasversale (viso eccessivamente stretto), mancanza di zigomi...- e si osserva in modo evidente un arco dentale superiore troppo stretto, solitamente caratterizzato da morso incrociato; notiamo un palato profondo, un ritardo nella crescita della dentizione e, spesso già in età molto precoce, un affollamento dentale.

Quando è possibile iniziare un trattamento di ortodonzia intercettiva?

Se presi in tempo, tutti i problemi del bambino legati alla crescita ossea possono essere risolti. Il periodo più efficace per una prima fase del trattamento è fra i 4 e gli 8 anni. È importante considerare che questi problemi devono essere risolti nella fase di crescita, quindi non bisogna aspettare che il bambino cambi i denti per correggere la malocclusione. Nella grande maggioranza dei bambini, infatti un trattamento tempestivo evita le malocclusioni nella dentizione permanente dell’adolescente.

Perché è tanto importante iniziare il trattamento in modo tempestivo?

Se consideriamo che a 5 anni il volto dei bambini ha già completato l'80% del suo sviluppo complessivo, è evidente quanto il poter dare una soluzione alle ostruzioni respiratorie e ripristinare al più presto l'equilibrio della crescita facciale e posturale del bambino, risulti essere una priorità assoluta. Inoltre:

  • Aiuta l'igiene. I denti sono più facili da pulire e meno soggetti a carie e problemi gengivali.
  • Riduce i tempi della fase di ortodonzia correttiva.
  • Migliora l'estetica e l'autostima del bambino.
  • Limita la casistica di denti permanenti inclusi, che non riescono ad uscire completamente dalla gengiva.

Richiedi appuntamento Online

Ti chiamiamo

Lasciaci i tuoi dati e ti contatteremo:

Fine del contenuto principale