Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

Sai perché vengono le piaghe in bocca e come si curano?

piaghe in bocca

Quante volte è successo di notare qualcosa di strano all’interno della guancia, nella lingua, sul labbro, che pizzica un po’, dà fastidio quando mangiamo o parliamo? Pensiamo di avere una piaga ma in realtà si tratta di un’afta.

Che cos’è un’afta o piaga in bocca?

Il termine deriva dal greco αφθα (afta) e significa “ulcera della bocca”, conosciuta anche con il nome di stomatite.

È una piaga che si manifesta all’interno del cavo orale a livello delle guance, bocca, lingua, gola, ugola e palato.

New Call-to-action

Sono lesioni non infettive né contagiose, non pericolose per la salute.  Di solito danno fastidio durante i primi 5-7 giorni e si curano normalmente da sole in un periodo che varia dai 10 ai 15 giorni.

Che aspetto hanno?

L’afta, essendo un’ulcera, ha un aspetto di piccolo cratere, di 1-2 mm di diametro, di forma quasi rotonda, di colore giallognolo o biancastro con un alone eritematoso rossastro tutt’attorno. La maggior parte delle volte si manifestano come lesioni uniche, però possono sorgere anche più di 2-3 afte alla volta.

Qual è la causa delle afte?

Le cause delle afte sono ancora sconosciute, ma si associano la maggior parte delle volte a periodi di basse difese immunitarie, stress, contatto con oggetti sporchi (soprattutto nei bambini) e allergie. Inoltre, si associano a traumatismi del cavo orale, effetti collaterali ad alcuni medicinali, traumi, deficit nutritivo come quello della vitamina B12, l’acido folico (vitamina B9) e ferro, alterazioni ormonali soprattutto durante il periodo mestruale delle donne e a fattori genetici.

Anche alcuni alimenti possono facilitare la comparsa delle piaghe in bocca come frutta secca (specialmente le noci), ananas, alcuni formaggi e spezie. Si uniscono anche glutine, alcool, aceto e alcuni alimenti acidi.

Tutti possono soffrire di afte, con maggior incidenza nei giovani e con il doppio delle probabilità nelle donne dovuto ad alterazioni ormonali.

Trattamento

Il trattamento delle afte è sintomatico, ossia non esiste una cura per eliminarle, però ci sono trattamenti per alleviare il fastidio e il dolore come per ridurre il tempo di guarigione e la frequenza degli episodi.

Rimedi e prevenzione contro le afte

Innanzitutto una buona igiene orale è la miglior difesa contro qualsiasi tipo di patologia orale perchè previene le infezioni batteriche.

  • Evitare cibi piccanti che possono aggravare il dolore delle afte in particolar modo nei primi giorni.
  • Evitare cibi duri o appuntiti (patatine, frutta secca) per prevenire lesioni traumatiche.
  • Evitare gomme da masticare.
  • Cercare di ridurre stress e ansia.
  • Mangiare sano e controllare che non ci siano carenze vitaminiche.

Cura

Ci sono medicamenti che si possono applicare nella zona dell’afta che servono ad alleviare il fastidio. Questi si applicano con un bastoncino che va a tamponare la zona dell’afta (non è possibile riutilizzarlo). Sono molti i prodotti farmaceutici che si possono utilizzare e il tuo dentista è la persona più adatta per consigliarti il trattamento più indicato.

È fondamentale fare controlli periodici almeno una volta all’anno dal dentista per conoscere lo stato di salute della bocca.

New Call-to-action

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.