Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

Perché ti sanguinano le gengive? Cosa fare?

Il sanguinamento delle gengive è un problema orale piuttosto frequente ed è importante risolverlo prontamente.

Spazzolare i denti con troppa aggressività, o farlo utilizzando uno spazzolino con setole eccessivamente dure può danneggiare le gengive ferendole. In questo caso la soluzione è facile da identificare, dovrai realizzare più delicatamente l’igiene orale e comprare uno spazzolino più adatto alla tua bocca.

Tra le altre possibili ragioni del sanguinamento vi sono le malattie parodontali, tra le quali, la più comune è la gengivite.

La gengivite può essere provocata da vari fattori, il principale è l’accumularsi della placca batterica. Per prevenire la patologia mantieni una corretta igiene orale e recati periodicamente dal tuo dentista Vitaldent per eliminare il tartaro attraverso una pulizia professionale e per realizzare una revisione gratuita e senza compromesso.

Il fumo e la scorretta posizione degli elementi dentali aumentano la possibilità che tu soffra di una gengivite. Tra i fattori di rischio della malattia troviamo lo stress, la gravidanza, l’utilizzo di alcuni medicinali e i problemi di depressione.

É fondamentale diagnosticare per tempo la gengivite, la malattia se curata correttamente e tempestivamente è risolvibile, diversamente può convertirsi in una parodontite. La parodontite colpisce il tessuto che sostiene il dente e può comportare la perdita dell’elemento.

Cosa fare se le tue gengive sanguinano?

Innanzitutto devi rivolgerti al tuo dentista di fiducia, il professionista individuerà le cause del problema e ti indicherà come risolverlo. Normalmente la soluzione è quella di migliorare la cura dell’igiene orale e di realizzare una detartrasi professionale per eliminare il tartaro.

Ricorda che l’igiene orale è il primo passo per evitare i problemi orali.

Avere un sorriso perfetto dipende da te!

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.