Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

Fondazione Vitaldent: Le lesioni dentali nei bambini

Tradotto dal comunicato stampa redatto dalla Fondazione Vitaldent Spagna rispetto alla “Giornata Mondiale per i Diritti di Bambini” che si celebra oggi giovedì 20 di novembre.

Le rotture nei denti da latte possono compromettere il corretto sviluppo dei denti definitivi

  • Dopo un colpo, o una caduta è importante recarsi dal dentista anche se il bambino non percepisce dolore.
  • Se il dente “cade” è necessario raccoglierlo e conservarlo nel latte, o sotto la lingua perché non si secchi. È importante non toccare la radice.

La fondazione Vitaldent Spagna informa con un comunicato stampa redatto in occasione della “Giornata Mondiale per i Diritti dei Bambini” che si celebra oggi, giovedì 20 novembre 2014, che le lesioni nei denti da latte possono danneggiare lo sviluppo dei denti definitivi.

Al verificarsi di un trauma la Fondazione raccomanda di recarsi il prima possibile dal dentista anche se il bambino non percepisce una sensazione di dolore. L’urgenza dovrà essere maggiore se il dente cambia di colore, o se sulla gengiva si crea un gonfiore.

Secondo quando ricorda il Direttore Sanitario di Vitaldent Spagna, il Dottor Gustavo Camañas, le cadute e i colpi sono frequenti nei bambini e spesso provocano fratture dentali. “Se si verifica la rottura di un dente da latte, il bambino all’inizio avrà dolore, ma dopo due, o tre giorni il sintomo sparirà. Se passati tre giorni il dente ha cambiato colorazione significherà che si è prodotta la necrosi della polpa e che il dente è devitalizzato”.

“Questi casi sono pericolosi perché una cancrena nel tessuto dentale danneggia anche il dente a nascere (il definitivo)” avverte Camañas. “Per questo motivo, ogni volta che si produce una rottura è necessario rivolgersi immediatamente al dentista”.

In ogni caso, il Dottor Camañas ricorda che quando un bambino subisce un trauma “la prima azione di un genitore deve essere quella di verificare l’entità della lesione e di appurare se si tratta di dente da latte, o di uno definitivo, già il comportamento dovrà essere differente”.

Se il colpo provoca l’avulsione di un dente definitivo per evitare che l’elemento si secchi è importante raccoglierlo e conservarlo in un ambiente umido come, per esempio, un bicchiere di latte. Il dentista, in alcuni casi, potrà collocarlo nuovamente nella bocca salvandolo.

Frattura in un dente definitivo

La Fondazione Vitaldent Spagna desidera tranquillizzare i genitori assicurando che esistono trattamenti efficaci per risolvere una frattura in un dente definitivo. Se la frattura ha comportato la perdita di non più di un terzo del dente sarà possibile una ricostruizione reinserendo la parte persa, o riempiendo la cavità con una otturazione.

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.