Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

Faccette dentali: Cosa sono e quando utilizzarle?

Faccette dentali

Le faccette dentali sono sottili lamine di materiale estetico (ceramica, zirconio e simili) che si collocano sulla parte esterna dei denti (generalmente quelli anteriori.) Grazie a queste, riusciamo a restaurare le parti danneggiate, dare un’estetica più uniforme o nascondere difetti dei nostri denti.

New Call-to-action

 

Quando sono indicate e quando no?

Questo trattamento è indicato soprattutto nel settore anteriore Le faccette consentono di coprire un colore eccessivamente scuro dei denti, le macchie, i piccoli difetti o le fratture di un dente, ottenendo così una migliore estetica e un aspetto dei denti molto più uniforme e armonioso.

Quindi, le faccette sono specialmente indicate nei seguenti casi:

  • Alterazioni del colore: macchie a causa della tetracicline, ipoplasia dello smalto (problemi di sviluppo nello smalto) o colorazioni esterne.
  • Alterazioni della forma: a causa di fratture, usura o fessure.
  • Alterazioni della posizione: piccoli cambi di posizione che non si vuole correggere con l’ortodonzia, possono correggersi mediante la collocazione di di faccette, sempre quando l’alterazione sia minima.

Tuttavia, devi sapere che per questo trattamento esistono anche delle controindicazioni che ci impediranno di realizzare il trattamento, come per esempio:

  • Alterazioni con perdita di più della metà del dente: per esempio, nei pazienti bruxisti che hanno perso una grande quantità del dente o hanno avuto fratture del dente, non è consigliabile visto che le faccette sono inclini ad essere fragili dal punto di vista biomeccanico.
  • Malocclusioni dentarie: nei pazienti che non hanno una corretta masticazione o non hanno stabilità occlusale non è raccomandato, poiché le forze del morso non si compensano e possono fratturare le faccette o comportare un distacco frequente.
  • Scarsa igiene orale
  • Mobilità dentale

Tipi di faccette dentali

Esistono diversi tipi di faccette dentali, a seconda sempre delle necessità di ogni paziente.

Secondo la tecnica nella quale si collocano possono essere:

  • Dirette: sono quelle che dopo aver realizzato la preparazione del dente, si collocano direttamente, senza dover svolgere una fase intermedia di laboratorio. Queste sono solitamente di composito e rimangono tanto perfette quanto le indirette e quelle di porcellana.
  • Indirette: sono quelle che dopo aver realizzato la preparazione della superficie dentale, vengono misurate per essere poi mandate in laboratorio affinché possano essere realizzate le faccette dentali di porcellana o di composito su misura. Queste sono solitamente più esatte ed estetiche essendo realizzate su misura sui denti del paziente.

Materiali:

Composito o acrilico: sono solitamente fatte dello stesso materiale con il quale si realizzano le ricostruzioni, o può trattarsi di un materiale specifico per questo trattamento. Si realizzano di solito mediante la tecnica diretta e sono precise e valide esteticamente come quelle di porcellana. Queste presentano però alcuni vantaggi e svantaggi.

Vantaggi:

  • Una sola seduta
  • Non richiede provvisori
  • Minor costo
  • Riparabile in bocca

Svantaggi:

  • Estetica limitata
  • Peggior prognosi e minore durata
  • Colore instabile
  • Bisogno di manutenzione
  • Il composito è traslucido, quindi se la colorazione del dente naturale è particolarmente marcata non otterremo il risultato sperato.

Porcellana: si realizzano mediante un tipo specifico di ceramica dando naturalità e traslucenza allo smalto, ottenendo così un effetto molto bello e naturale. Questo si realizza sempre mediante l’invio in laboratorio, ottenendo così un risultato preciso ed estetico. Anche questa tipologia presenta dei vantaggi e degli svantaggi che devi conoscere:

Vantaggi:

  • Estetica imbattibile
  • Durata
  • Resistenza alle fratture e alla colorazione
  • Miglior prognosi
  • Alta stabilità del colore

Svantaggi:

  • Costo elevato
  • Sono necessarie 2 sessioni, seguendo la tecnica indiretta
  • Richiede provvisori
  • Non riparabili in bocca

Per cui, come professionisti, raccomandiamo, sempre nel limite del possibile, di realizzare faccette di porcellana, visto che si ottengono migliori risultati a breve e lungo termine.

Come si collocano?

Se sei interessato a questo trattamento, in primo luogo, devi vedere il tuo dentista di fiducia affinché realizzi uno studio dettagliato del tuo caso e ti informi sulle possibilità di sottoporti al trattamento.

Una volta confermata la possibilità di eseguire le faccette, si realizzerà uno studio del tuo viso e verranno prese le tue misure per creare le faccette adatte alle tue caratteristiche. Quindi i passi da seguire saranno i seguenti:

  1. Creare modelli di studio: si realizzano dei modelli in gesso su cui, con la cera, viene simulata la realizzazione delle faccette in modo da consentirti di vedere come sarà il risultato del tuo trattamento.  Con questa simulazione possiamo mostrarti come risulteranno i tuoi denti e modificarli a tuo piacimento.
  2. Preparazione: è necessario ridurre la superficie del dente affinché si crei lo spazio per la faccetta. E’ un’operazione totalmente indolore che viene realizzato in ambulatorio da parte dell’odontoiatra.
  3. Consegna di facce provvisorie che sono fatte di acrilico per mantenere l’estetica fino a quando non verranno applicate le faccette di porcellana definitive.
  4. Cementazione delle faccette definitive: non appena abbiamo le faccette di porcellana definitive inviate dal laboratorio, è possibile posizionarle sui denti precedentemente preparati stabilizzandole mediante un cemento apposito.

Una volta collocate, le faccette di porcellana non si devono staccare, però bisogna ricordare che devi stare attento visto che come abbiamo già commentato sono fragili. Infatti, devi seguire alcune raccomandazioni, come per esempio mantenere una corretta igiene orale ed evitare di mordere cose dure. Inoltre il tuo dentista potrebbe consigliati di indossare una protezione notturna per evitare di stringere i denti durante il sonno e romperle.

Come sempre, dovrai recarti alle visite di controllo periodiche con il tuo dentista per un controllo e mantenimento delle stesse evitando così problemi futuri.

Vantaggi delle faccette dentali

Le faccette dentali sono un trattamento riabilitativo molto estetico e con risultati molto soddisfacenti.  Con questo trattamento riuscirai a nascondere quelle macchie o fratture che ti danno tanto fastidio ed ottenere un sorriso migliore e completamente rinnovato.

Obiettivo: Le faccette dentali sono delle lamine sottili che si collocano sulla parte esterna dei denti anteriori. Serve per restaurare parti danneggiate, dare un’estetica più uniforme o nascondere difetti dei nostri denti.

New Call-to-action

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.