Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

Curettage, che cosa è, come si fa e ogni quanto?

Curettage

Le malattie parodontali e la gengivite sono uno dei problemi orali più comuni.  Queste due malattie colpiscono le gengive e le strutture vicine ai denti, danneggiando la salute orale.

La gengivite si genera a causa di una cattiva igiene orale e di un accumulo della placca attorno ai denti, originando infiammazione e il rientro delle gengive.

New Call-to-action

Invece, la malattia parodontale, è uno stadio avanzato, in cui i batteri invadono le borse parodontali che circondano il dente. Una volta iniziata la malattia parodontale, cominciano a danneggiarsi le strutture di sostegno del dente, come per esempio la gengiva, l’osso ed il legamento parodontale che circonda la radice del dente. Questo origina danni importanti nei denti come ad esempio la mobilità del dente, per cui dobbiamo fare un trattamento adatto per cercare di fermarlo il più possibile.

Che cosa è il curettage dentale e perché si realizza?

Il curettage dentale è anche conosciuto come raschiamento e levigatura radicolare.

Si tratta di una pulizia più profonda con l’obiettivo di eliminare i batteri presenti nelle borse parodontali. Il trattamento consiste nel rimuovere la placca batterica ed il tartaro accumulato nelle tasche parodontali sotto la gengiva che circonda il dente rendendo la superficie dentale più liscia possibile e libera da impurità, evitando così che i batteri si accumulino e la parodontite avanzi.

Come si realizza?

Il raschiamento e la levigatura radicolare, consistono essenzialmente nel raschiare le superfici delle radici dei denti, arrivando sotto la gengiva, ed eliminando tutti i batteri accumulati nelle borse periodontali. Si realizza con alcuni strumenti specifici chiamati curette.

Le curette sono strumenti metallici dotati di una lametta ed una forma specifica che permette di accedere alla zona specifica eliminando la placca ed il tartaro che originano la malattia periodontale. Esistono curette di diverse misure e forme per accedere alle differenti parti dei denti.

Il raschiamento dentale di tutta la bocca normalmente si effettua in diverse sessioni, questo per non traumatizzare troppo la cavità orale. Di solito si divide in 2 o 4 volte. Prima di cominciare con la sessione di trattamento, si effettua l’anestesia locale nella zona in cui verrà realizzata per evitare ogni tipo di dolore o sensibilità.

Raschiamento dentale: Ogni quanto tempo e quando devo farlo?

Se credi di aver contratto una di queste malattie, ti consigliamo di prendere un appuntamento con il tuo dentista di fiducia, affinché svolga un esame generale e una diagnosi parodontale corretta.

Se manifesti una malattia parodontale, il tuo dentista potrà consigliarti di realizzare un curettage dentale generalizzato o localizzato in alcune zone a seconda di quale sia il tuo caso.

Non appena avrai terminato la sessione completa, dovrai aspettare un periodo di guarigione delle gengive e degli altri tessuti. Dopo 4 mesi, il tuo dentista ti convocherà per effettuare una nuova valutazione e controllare se hai bisogno di realizzare un nuovo trattamento.

Cosa mi può succedere dopo un raschiamento alle gengive?

Eseguire la procedura di raschiamento al di sotto delle gengive può causare alcuni cambiamenti a causa della natura del trattamento, che però scompariranno poco a poco. Alcuni sono:

  • Infiammazione delle gengive di colore rossastro
  • Sanguinamento delle gengive (soprattutto durante la spazzolatura)
  • Dolore o disagio dopo aver superato l’effetto dell’anestetico

Pertanto, l’ideale sarebbe seguire alcune raccomandazioni che il tuo dentista spiegherà al termine del trattamento, come ad esempio:

  • Spazzolare i denti con uno spazzolino morbido con delicatezza.
  • Prendere un analgesico per il dolore utilizzando la dose indicata dal tuo dentista.
  • Evitare alimenti duri e mangiare cibi morbidi e soffici.
  • Non fumare.

Differenza tra curettage e pulizia orale

La grande differenza è che una pulizia orale è un trattamento preventivo in cui eliminiamo la placca batterica e il tartaro che circonda il dente sopra la gengiva. Invece un curettage è un trattamento specifico per rimuovere la placca e il tartaro sotto la gengiva, che originano la malattia parodontale.

New Call-to-action

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.