Il blog di Vitaldent

Il blog dove troverai abitudini, trattamenti e consigli per la salute dentale

Categorías

4 consigli da seguire per comprare il tuo prossimo spazzolino!

4 consigli da seguire per comprare il tuo prossimo spazzolino!

 

Ecco come scegliere lo spazzolino più adatto alle nostre esigenze.

 

Gli spazzolini arrivati al bancone del supermercato o in farmacia sono davvero tantissimi, e diventa difficile orientarsi in mezzo a tutte queste proposte. Ci sono quelli in titanio, ergonomici, salva gengive e antiplacca. Quindi, come possiamo scegliere lo spazzolino più adatto alle nostre esigenze?

Seguite i nostri consigli per prendervi cura della vostra salute orale nel modo corretto.

 

Fate attenzione alle setole

Le setole più adatte a non irritare le gengive sono quelle arrotondate. Per quanto riguarda la durezza: il nostro consiglio è quello di scegliere una consistenza media. Gli spazzolini morbidi risultano poco efficaci in quanto non rimuovono correttamente i residui di cibo, quelli duri invece potrebbero danneggiare le gengive.

 

La cerificazione

Fate attenzione che sulla confezione dello spazzolino ci sia una certificazione, ad esempio quella dell’American Dental Association o dell’Unione Europea (bollino CE). Questi organismi hanno dei parametri secondo cui valutano gli spazzolini in commercio ed assicurano quindi la qualità necesaria.

 

E quelli elettrici?

Sono ottimi alleati della salute orale, il nostro consiglio è quello di scegliere gli spazzolini con movimento oscillatorio rotatorio. Questi spazzolini hanno die vantaggi: fanno risparmiare tempo e durano di più. Gli spazzolini elettrici però non sono così facili da utilizzare, infatti andrebbero inclinati verso esterno e non esercitare una pressione omogenea su tutto il dente.

 

Come conservare lo spazzolino nel modo più igienico?

Lo spazzolino, una volta utilizzato, può trasformarsi in un ricettacolo di batteri. Per conservarlo nel modo più adeguato lo spazzolino dovrebbe essere utilizzato facendo dei movimenti dall’alto verso il basso e mai in senso orizzontale, la manutenzione dello spazzolino infatti è decisiva per prendersi cura della propria igiene orale. Dopo averlo usato, immergetelo per 4-5 minuti in poca acqua e Amuchina oppure in una soluzione di acqua e acqua ossigenata, asciugatelo soffiando sulle setole o con un po´ di carta igienica. Alla fine copritelo con il suo cappuccio in plastica: servirà a proteggerlo dal contatto con l’esterno.

Voci correlate

Lascia un commento

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su questo post.